Viktor Sklovskij > IL PUNTEGGIO DI AMBURGO

Il punteggio di Amburgo è importantissimo.
Tutti gli incontri di lotta sono truccati.
Gli atleti si fanno mettere con le spalle a terra secondo le istruzioni dell’impresario.
Ma una volta l’anno si riuniscono ad Amburgo in una osteria e lottano a porte chiuse, con le tende tirate. Lottano a lungo, pesantemente, senza eleganza.
Il punteggio di Amburgo serve a stabilire, la classe reale di ciascun lottatore e ad evitare il totale discredito.
Anche in letteratura non se ne può fare a meno.
Per il punteggio di Amburgo Serafimovic e Versaev non esistono neppure.
Non sono ancora arrivati in città.
Ad Amburgo c’è Bulgakov, fermo accanto al tappeto.
Babel’ è un peso piuma.
Gor’kij è ambiguo: spesso non è in forma.
Chlèbnikov era un campione.